Google

Web difossombrone.it

Poesie sui cani

" Ciao PapÓ "

Ciao PapÓ
ciao mio dolce papÓ 
sono Gere la pi¨ piccolina
tutta riccia e timidina
Voglio dirti quanto mi manchi !
Tu che mi hai insegnato a camminare
Tu che mi hai insegnato a mangiare,
e io che mi stingevo a te per sentirmi protetta
e tu mi facevi stare come dentro un guscio,
e ti chiedevo sempre bacini bacini
e tu con dolcezza e amore mi davi bacini e coccole.

Ora che mi guardi da lass¨
e s˛ che mi senti
Ti chiedo
aiutami a far sorridere la nostra padroncina
perchÚ da quando quella maledetta malattia
ti ha portato via da noi
lei Ŕ molto triste.
Ciao Brandino mio, paparino mio,
io Lalla la pi¨ grande e la ribelle
si, cosý chiamata
ma la nostra amica a due zampe
non aveva capito 
che ero ribelle perchÚ cercavo di assomigliarti. 
Tu con il tuo essere molto dolce ma sicuro 
OH mio dolce babbo
quanto hai sofferto per poi lasciarci
ma non eri solo, ci hai visti tutti stretti a te
e con tanta fatica hai voluto aprire i tuoi occhietti
per guardarci 
il tuo voleva essere l'ultimo saluto !
mio Brando, quanto ho pianto per te.
Ma adesso con il mio caratterino tutto sale e peperoncino
cerco di prendere il tuo posticino.
Sappi che noi non ti dimenticheremo mai,
otto mesi son passati
ma tu sei stato molto importante per noi tre
e lo sarai sempre.
grazie babbo

Lalla & Gere

 

 

 

Torna alla raccolta delle poesie sul cane

Torna su

 

Torna alla Home collabora con difossombrone.it
Copyright © Difossombrone.it tutti i diritti sono riservati

Sito internet realizzato da VedaNet