Google

Web difossombrone.it

NovitÓ dal fronte assicurazioni

Il Ministero delle politiche Agricole e l'E.n.c.i. (Ente Nazionale Cinofilo) non hanno ancora terminato di stilare la lista definitiva delle razze canine ritenute pericolose, ma una buona notizia giunge dal fronte delle assicurazioni: Ŕ sufficiente la polizza RC al capofamiglia per essere assicurati contro eventuali danni provocati dal proprio animale domestico.

All'uscita dell'Ordinanza Sirchia (9 settembre 2003) si era parlato dell'obbligo per i padroni di stipulare polizze assicurative formulate ad hoc in caso di possesso di cani appartenenti alle razze incriminate; tali polizze avrebbero comportato il pagamento di un premio assicurativo stimato intorno ai 200 euro annui.
Ora i proprietari possono tirare un sospiro di sollievo: il costo della polizza RC al capofamiglia, infatti, varia in base a un massimale da valutare in base alla pericolositÓ effettiva dell'animale. Chi volesse essere pi¨ tranquillo pu˛ chiedere alla propria agenzia di emettere un'appendice in cui si sottolinea l'articolo della polizza che prevede l'assicurazione del cane.
La polizza, inoltre, non copre solo i danni provocati dalle morsicature, ma anche i danni che l'animale potrebbe causare involontariamente come, ad esempio, rimanendo coinvolto in un incidente stradale.

notizia del 13/10/03

 

 

Torna su

 

Torna alla Home collabora con difossombrone.it
Copyright © Difossombrone.it tutti i diritti sono riservati

Sito internet realizzato da VedaNet