Google

Web difossombrone.it

La Filariosi cutanea

Gli embrioni di filaria, parassita detto anche verme del cuore del cane, oltre che entrare nei vasi sanguigni, possono annidarsi sottocute dando luogo appunto ad una malattia della pelle detta FILARIOSI CUTANEA. Si manifesta sotto forma di nodositÓ cutanee di varia grandezza che finiscono col suppurare e con l'aprirsi trasformandosi in piaghe e ulcere di difficile guarigione; le zone colpite sono principalmente gli arti, il torace, i fianchi e il dorso; spesso viene accompagnata da eritema o eczema.

La malattia reca intenso e fastidioso prurito che si riperquote sullo stato generale del cane stesso, produce anemia progressiva e debolezza.
La diagnosi Ŕ assicurata con l'esame al microscopio delle nodositÓ cutanee in cui si rilevano piccoli vermi rotondi di lunghezza tra i 0.20 e i 0.70 mm. che sono appunto gli embrioni della filaria, sicuramente giÓ presente nel sangue del cane.

Disclaimer medico

Torna all'indice di questa sezione


Torna alla HOME PAGE - Torna alla CURA del CANE

Copyright © Difossombrone.it tutti i diritti sono riservati

Sito internet realizzato da VedaNet